22 febbraio 2010
6 semplici consigli per combattere lo stress

Nel linguaggio della fisica significa sforzo, tensione da carico. Lo usano gli  ingegneri per indicare lo sforzo a cui è sottoposto un materiale.
Altrettanto vale per il genere umano: di fronte all’aggressività di alcuni  fattori esterni, l’organismo ha una reazione di stress. Nonostante il termine sia entrato nell’uso comune solo negli ultimi decenni,  il fenomeno che definisce è vecchio come il mondo. Un tempo erano causa di stress le aggressioni di bestie feroci, oggi lo sono i
ritmi di vita frenetici o un ambiente teso in ufficio, ma il meccanismo è  sempre lo stesso: l’organismo si attrezza per far fronte agli agenti nocivi esterni.

massage_gr

LE 6 PRINCIPALI FONTI DELLO STRESS:
-L’ARIA INQUINATA
polveri, fumo di sigaretta, esalazioni chimiche degli arredi contribuiscono a  rendere cattiva l’aria creando disturbi respiratori e mal di testa.
-IL RUMORE
I rumori, come una strada sempre intasata di traffico creano fastidi: il  sistema nervoso resta costantemente in allarme e reagisce con insonnia e  irritabilità. Sembra, poi, che i rumori ancora più fastidiosi siano quelli  intermittenti e inaspettati.
-ELETTROSMOG E CATTIVA ILLUMINAZIONE
E’ un nemico invisibile ma pressochè onnipresente. Le cariche elettrostatiche  generate da materiali plastici sottraggono energia al fisico provocando ansia e  stanchezza. Ci sI pensa raramente, ma con una cattiva illuminazione, gli occhi,  che nella società lavorano moltissimo, soffrono in presenza di scarsità o eccesso di luce.
-IL MICROCLIMA
A casa o in ufficio, il microclima è uno degli ingredienti essenziali del  confort ma spesso diventa una fonte di stress. Se c’è troppo caldo, infatti, il  cervello funziona a rilento mentre se il freddo è eccessivo il corpo è  impegnato a difendersi e non riesce a lavorare. Il clima ideale è tra 17 e 21 ° C d’inveno e tra i 19 e 24°C d’estate con un’umidità intorno ai 50%.
-IL LAVORO
Che si abbia troppo da fare o si soffra per la disoccupazione e la precarietà,  il lavoro è spesso una delle principali fonti di stress. Peccato perchè occupa  un terzo della nostra vita e sarebbe importante rivalutare il suo ruolo.
L’ideale è trovare il giusto equilibrio.
-LE RELAZIONI
una delle principali fonti di stress è condividere la quotidianità con il  prossimo. La soluzione, in questi casi, non è mai semplice ma vagliare le  proprie reazioni e prendere le distanze da sentimenti negativi possono essere  di grande aiuto per vivere bene.
massaggio!!

6 SEMPLICI RIMEDI ANTISTRESS
-SCEGLIERE L’OTTIMISMO
A volte il pessimismo non è il frutto di un visione negativa della vita ma il  risultato di un continuo rimuginare su pensieri inutili e ossessivi. Imparare e  perfezionare l’arte dell’ottimismo è un modo per riempirsi di nuove risorse  positive
-L’ALIMENTAZIONE
una buona dieta protegge dallo stress per il 70%. La parola d’ordine è variare  e non farsi mai mancare alcuni alimenti importanti per il proprio benessere.
-PERCORSI ANTISTRESS
Il massaggio è considerato uno dei miglior antistress: aiuta a prevenire molte  malattie stagionali e a mantenere sani ed efficienti organi e apparati, inoltre stimola le terminazioni nervose della pelle che arrivando al cervello produce
ormoni del benessere come endorfine o ossitocina. Anche con i vapori del bagno  turco si possono raggiungere livelli di profondo rilassamento: facilita  l’eliminazione delle tossine, aiuta a liberarsi dai metalli pesanti come  il  mercurio e piombo derivati dall’inquinamento e potenzia le difese immunitarie.
Nei percorsi antistress fanno parte anche il movimento, l’aromaterapia, lo  yoga, le terme etc.
-LA RESPIRAZIONE
Con la respirazione il corpo recupera energia, è importante però imparare a  farlo correttamente: inspirare ed espirare con calma, con tempi uguali senza  mai muovere il petto ma bensì la pancia.
-IL SONNO
il riposo notturno è un meccanismo molto delicato e comprende cinque fasi  diverse che andrebbero attraversate tutte per riposare bene. Mantenere  l’ambiente fresco, arredare la stanza con materiali naturali, evitare  telefonini e tv accesi, mangiare leggero ed evitare sonniferi sono ottime  regole per un buon riposo.
-IN UFFICIO
Un rimedio semplice e pratico per scaricare lo stress è stimolare i piedi:  tenere sotto la scrivania una pallina da tennis, sfilarsi le scarpe e premere  più volte la pallina con la pianta del piede. Non si vede e fa miracoli. Un  altro rimedio per calmare i nervi è bere una tisana alla menta. Combattere questo problema non è cosa facile, ma con il giusto connubio tra  terapia e relax  è comunque possibile ridurre al minimo i danni procurati dallo  stress. Credo che fermarsi e riflettere su quanto il sistema acceleri al  massimo ogni nostro impegno quotidiano sia importante e fondamentale, per poi  trovare il tempo necessario da dedicare a noi stessi cercando di arrivare al  giusto equilibrio del nostro semplice essere.

Autore: Barbara Ciotti

>> Torna alla Home del Blog

but the principle stays the same
woolrich jassen The way ocbds should fit

But the arrest rate’s gone down
woolrich jassen5 Secrets of Making Reality TV They Don’t Want You to Know
Tell me how to dress with it
woolrich london probably more like 5

Tell me how to dress with it
woolrich schal probably more like 5


Commenti

2 Commenti to “6 semplici consigli per combattere lo stress”
  1. ombra ha detto:

    Piacevole è immergersi in un articolo che parla di massaggi e rilassarsi solo con l’aiuto del pensiero mentre si legge……..

  2. Simonetta ha detto:

    Io aggiungerei il 7 rimedio: HALOTERAPIA
    Che cos’è l’haloterapia?
    E’ una terapia naturale che consiste nell’inalazione a secco di micro particelle di cloruro di sodio, ossia sale, in un ambiente confinato chiamato Grotta di Sale Aerosal.
    Che cos’è una Grotta di Sale Aerosal?
    E’ una stanza completamente rivestita di cristalli di sale, nella quale si fa haloterapia, attraverso uno speciale erogatore chiamato per l’appunto Aerosal.
    A cosa serve?
    Da beneficio all’intero albero respiratorio nonché alla pelle per problemi tipo la dermatite atopica.
    A chi è indicato Aerosal?
    A tutti coloro che vogliono l’effetto di 3 giorni al mare in soli trenta minuti in Aerosal.
    Ci sono limiti d’età?
    Assolutamente no, tanto che dalla donna in gravidanza all’anziano, tutti si possono avvalere di questo sistema, particolarmente indicato in età pediatrica.
    Ci sono controindicazioni?
    Chiunque può andare al mare può usare Aerosal
    Come si entra in una Grotta Aerosal, ci sono particolari accorgimenti?
    Si entra vestiti normalmente e con le scarpe rivestite da appositi calzari.
    Quanto dura la seduta?
    Soli 30 minuti durante i quali è possibile leggere un libro, guardare la TV oppure ascoltare musica allietati dal’effetto della cromoterapia.
    Quante sedute sono necessarie?
    Sono indicate 10/20 sedute anche a cadenza giornaliera con effetti che si prolungano per 6/12 mesi successivi.
    Dove posso trovare la Grotta di Sale Aerosal?
    La Grotta di Sale Aerosal è In via Sabotino 31 a San Benedetto del Tronto (AP) c\o “LA CLINICA del SALE” http://www.clinicadelsalesbt.it – 0735500751 – 3920307856

Modatrading international s.r.l. P.IVA 00421360447 - info@cocalosclub.it        Web:Adami Design